lunedì 11 maggio 2015

Gatti & Gufi Tour: si sbarca a Bosco Fontana


Ieri ero vicino a Mantova, accompagnato da un sole splendido, ho presentato il mio libro Gatti e Gufi in una cornice davvero speciale: la palazzina da caccia dei Gonzaga, nel cuore della riserva naturale di Bosco Fontana, alle porte di Mantova. 
Continua il Gatti e Gufi tour!!! 
Gatti & Gufi Tour (ph. Emma Minari)
Lo scenario della riserva è stato utilizzato per presentare una bella giornata di natura, musica e relax per famiglie e appassionati di natura.
nel cuore della riserva la Palazzina da caccia dei Gonzaga (ph. M.Mastrorilli)
Le visite guidate nella riserva, laboratori sugli insetti, un gradevolissimo concerto corale con le voci di numerosi bimbi hanno accompagnato il pubblico alla mia presentazione, prevista come chiusura dell’evento.
Molto interessanti le collaborazioni attivate con le scuole, ho conosciuto l'albero Ettore, un albero animato capace di rispondere alle domande grazie a speciali tasche con questi e risposte. Una didattica creativa! 
Ettore l'albero per la didattica su Bosco Fontana (ph. M. Mastrorilli)
Alle 17 ho iniziato una piacevole chiacchierata con un pubblico che mi ha fatto numerosissime domande sulle affinità tra questi due animali.
Perché ho scritto un libro su gatti e gufi?
Indubbiamente potrete immaginare perché amo entrambi, i gatti e i gufi, ma anche perché questi due animali hanno dato vita a quella che viene definita una convergenza evolutiva.
Questa è la base su cui si basa questo libro: ovvero nel corso di milioni di anni di evoluzione pur convergendo in classi tassonomiche diverse (uccelli e mammiferi), i gufi e i gatti mostrano delle affinità comportamentali e morfologiche che li rendono per alcuni aspetti simili ma diversi.
post conferenza... chiacchierando con il pubblico (ph. Emma Minari)
Lo sapevate che i gufi hanno le vibrisse come i nostri gatti?
Ci avete mai pensato? I gufi e i gatti cacciano nella notte utilizzando unghie che si sono trasformate in artigli affilati?
I gufi a differenza di molti altri uccelli, mostrano occhi grandi, vistosi ma con una posizione centrale proprio come i gatti. 
Anche nella storia del rapporto tra uomini e questi animali emergono curiose analogie! Nell’antico Egitto i gatti, utilissimi e preziosi predatori erano considerate autentiche divinità e sempre in antichità anche le civette nelle terre bagnate dall’Egeo, erano la raffigurazione iconografica di Atena, figlia di Zeus e dea della saggezza. Con l’arrivo del medioevo, tutto cambia e in particolare la sorte di questi animali; se pensate che i gatti furono persino scomunicati dal Papa e vennero perseguitati (specie quelli neri) e uccisi a centinaia di migliaia in tutta Europa,... scorticati, arsi vivi insieme alle presunte streghe, gettati dai campanili...
A dire il vero, anche i gufi non se la passavano bene! 
Perseguitati, perché ritenuti animali degli inferi e maligni, erano inchiodati sui portoni delle case poiché si pensava che la loro energia maligna potesse bloccare il malocchio sull’uscio della porta, invero era solo una crudele persecuzione.
Per fortuna nel tempo le cose migliorarono... ma tutti i segreti delle affinità storiche, biologiche e morfologiche le trovate nel libro Gatti e Gufi che ieri ha riscosso successo anche nei bambini presenti, che mi hanno posto moltissime domande...

Rosy, Marco ed Emma grazie di tutto! E un plauso! 
Un invito a tutti voi a visitare questa splendida riserva che preserva un antico bosco planiziale padano, un vero relitto...di qualcosa che abbiamo perso altrove. Visitarlo ci permette di capire l'importanza della salvaguardia della natura. Si trova a 5 minuti da Mantova.

Dopo averlo visitato l’11 aprile scorso per la Notte della Civetta, ci ritroviamo qui in pieno giorno e vi garantisco che il fascino resta immutato. Un grazie particolare a Rosy e alla carissima Emma che mi ha fatto fare una piacevole visita e nella riserva. 
Per tutti coloro che vogliono chiedere informazioni o se volete proporre una presentazione del libro Gatti e Gufi potete scrivermi qui. Per comprare il libro Gatti e Gufi fatelo qui