domenica 31 luglio 2016

Gatti e gufi vince ancora....Premio speciale letterario internazionale in Sicilia!

A volte la passione ti porta a ricevere gratificazioni davvero emozionanti: è il caso del mio libro Gatti e gufi che continua a regalarmi sorprendenti gioie, proprio come sanno fare i gatti e gufi, quelli in carne ed ossa.



Premio speciale per Gatti e gufi che vince ancora! 

Lo scorso anno sempre a luglio ero stato in Abruzzo per ricevere il primo premio nel Concorso di letteratura naturalistica Parco Majella, e pensare che lo avevo condiviso con il famoso scrittore Valerio Massimo Manfredi.

la premiazione 2015 in Abruzzo.... e quest'anno abbiamo replicato Gatti e gufi vince ancora....

Quest’anno, sempre a luglio il mio libro Gatti e Gufi ha vinto il premio speciale al XIV Premio letterario internazionale Antonio Filoteo Omodei. 


La motivazione del Premio 

Se penso che in questa rassegna c’erano oltre 800 opere partecipanti il premio speciale di quest’anno, in un concorso internazionale ha un sapore davvero unico, speciale e gratificante!
Vi propongo ora la motivazione per la quale si è imposto il mio libro e leggendola si percepisce l’apprezzamento per il libro e per la mia volontà di comunicazione. 
Ecco come l’Accademia Internazionale Il Convivio motiva l’assegnazione del premio  internazionale speciale “Antonio Filoteo Omodei 2016”

assegna a Marco Mastrorilli
Premio “Antonio Filoteo Omodei 2016”
sez. “libro edito - saggio”
con Gatti e gufi
Motivazione

Marco Mastrorilli ci conduce in due universi all’apparenza dissimili, ma realmente intricati tra di loro: quello dei gatti e quello dei gufi. 
Si tratta di animali che posseggono molto in comune tra di loro, ma che nel contempo permettono una riflessione parallela sull’uomo e sulla sua evoluzione. siamo di fronte ad un saggio narrato, ovvero ad un’opera che è capace di seguire gli spunti dettati dalle esperienze vissute o da vicende osservate, eppure si addentra con uguale efficacia nella natura, con aneddoti, riflessioni, misteri etologici e ornitologici che ci rivelano la bellezza di un mondo che dobbiamo comprendere e amare.
Giuseppe Mannitta 

Beh, dire che sono lusingato e felice è dir poco, per uno come me, vincere al secondo concorso letterario ancora un premio... due su due... beh è una grande gioia e penso che una delle gratificazioni maggiori stavolta stia nella definizione di saggio narrato, perchè il desiderio che le mie informazioni potessero arrivare a tutti era alla base del mio lavoro. 



Grazie al presidente di giuria Carmela Tuccari, al presidente del premio Angelo Manitta, ai giurati e all’Accademia Il Convivio, un grazie speciale alla fantastica e gentilissima Francesca Carcagnolo che ha ritirato per me il premio personalmente sul palco a Castiglione di Sicilia (Catania) e grazie a voi lettori che mi seguite e con i quali condivido il mio amore per i gufi (e un pò per i gatti)...

saluti dal vostro owlstoryteller! 

un gufociao...